Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

sala stampa1

Press_list

Assicurati di non perdere le novità, iscriviti alla nostra Newsletter!

Trivellazioni. Iorillo scrive al Ministro

Montecalvo Irpino 25 agosto 2014 – Il Sindaco di Montecalvo ha inviato una missiva al Ministro dell'Ambiente sul permesso di ricerche di idrocarburi denominato "Case Capozzi". Il permesso riguarda i comuni di Montecalvo Irpino, Ariano Irpino, Melito Irpino e Casalbore in provincia di Avellino e Foiano, Molinara, Montefalcone, Castelfranco, Ginestra, San Giorgio la Molara, Buonalbergo, Pago Veiano, Pesco Sannita, Fragneto l'Abate, Fragneto Monforte, Benevento, Pietrelcina, Paduli, Sant'Arcangelo Trimonte, Apice, San Nicola Manfredi e San Giorgio del Sannio in provincia di Benevento.

Il sindaco di Montecalvo chiede al Ministro l'avvio di un'oggettiva valutazione dei possibili danni ambientali collegati all'attività prevista dal permesso. "In questo – dice Mirko Iorillo – è necessario coinvolgere l'Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale e l'I.N.G.V. Le province di Avellino e Benevento rivestono un ruolo strategico nella gestione dei sistemi idrici dell'Italia Meridionale che servono Campania, Puglia e Basilicata".

Iorillo allega una relazione del Geologo Sabino Aquino che pone l'accento sul sistema complesso di profondità, costituito dal suolo e dalle risorse idriche, che sarebbe a rischio con gli scavi petroliferi di profondità.

"E' del tutto evidente – continua Iorillo – che il rilascio delle autorizzazioni debba essere necessariamente suffragato da specifici studi di Valutazione di impatti ambientali. Si tratta di una questione che coinvolge tutta l'Irpinia – conclude Iorillo -, invito gli altri sindaci a fare le mie stesse richieste".

In Primo Piano