Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Funzione assistenza alla popolazione

(Assessorato Regionale, Provinciale e Comunale, Ufficio Anagrafe, Volontariato).
La funzione gestisce tutte le problematiche relative all’erogazione di un’adeguata assistenza alla popolazione colpita. Il responsabile della funzione può essere individuato un funzionario dell’Ente amministrativo locale in possesso di conoscenza e competenza in merito al patrimonio abitativo, alla ricettività delle strutture turistiche (alberghi, campeggi etc.) ed alla ricerca e utilizzo di aree pubbliche e private da utilizzare come aree di attesa e di ricovero della popolazione.
Obiettivo prioritario della funzione è quello di garantire l'assistenza alla popolazione nelle aree di attesa e nelle aree di ricovero. La funzione deve, pertanto, predisporre un quadro delle disponibilità di alloggiamento presso i centri e le aree di accoglienza individuate nel piano e deve provvedere alla distribuzione dei pasti alla popolazione evacuata. Deve, altresì, provvedere ad un censimento degli appartenenti alle categorie deboli o a particolare rischio, della loro dislocazione e dei loro immediati fabbisogni specifici nella prima fase dell’emergenza.

Le Funzioni di Supporto, così descritte, vanno intese in una logica di massima flessibilità da correlarsi alle specifiche caratteristiche dell’evento: tali funzioni, infatti, possono essere accorpate, ridotte o implementate secondo le necessità operative individuate dal Sindaco in relazione all’efficace gestione dell’emergenza, sulla base delle caratteristiche e disponibilità del Comune, oltre che su eventuali indirizzi di livello superiore che dovessero rendersi necessari in virtù di quadri normativi aggiornati. Generalmente, per garantire il funzionamento del COC in una qualsiasi situazione di emergenza, è necessario attivare almeno le seguenti funzioni:


-  Tecnica e di pianificazione

-  Sanità, Assistenza Sociale e Veterinaria

-  Assistenza alla popolazione

- Strutture operative locali e viabilità
- Volontariato.


Inoltre, anche attraverso l’attivazione di ulteriori Funzioni di Supporto attivate ad hoc, occorrerà garantire:

-  l’acquisizione di beni e servizi necessari alla gestione dell’emergenza, da realizzarsi attraverso un’idonea attività di autorizzazione alla spesa e rendicontazione ;
-  il mantenimento della continuità dell’ordinaria amministrazione del Comune (anagrafe, ufficio tecnico, etc.);
-  il ripristino della filiera economico-produttiva attraverso la previsione di misure di recupero della funzionalità dei principali elementi economico-produttivi a rischio.

Nel corso dell’emergenza, in relazione all’evolversi della situazione, ciascuna Funzione, per il proprio ambito di competenze, potrà valutare l’esigenza di richiedere supporto a Prefettura e Regione, in termini di uomini, materiali e mezzi, e ne informerà il Sindaco.

 

AMMINISTRAZIONE LOCALE DI MONTECALVO IRPINO

 

CARICA NOME E COGNOME
TEL/FAX Email
Sindaco Mirko Iorillo 320/6286943 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Vicesindaco Francesco Pepe 345/9720655  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Assessore Franco Aramini    
Assessore Mariarosaria Cardillo 339/3839077  
Assessore Pamela Cavotta 327/4537132  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

AMMINISTRAZIONE LOCALE DI CASALBORE

 

CARICA NOME E COGNOME
TEL/FAX Email
Sindaco Raffaele Fabiano 333/6104367  
Vicesindaco Giovambattista Corso 339/6944249  
Assessore Paolo Gambarota 328/4632245  

Funzione Servizi Essenziali

(Energia elettrica, Gas, Acqua, Aziende Municipalizzate, Smaltimento rifiuti, Provveditorato agli Studi)
La funzione provvede al raccordo delle attività delle aziende e delle società erogatrici dei servizi primari sul territorio. Il responsabile della funzione può essere individuato in un funzionario comunale. Obiettivo prioritario della funzione è quello di coordinare i rappresentanti di tutti i servizi essenziali erogati sul territorio comunale cui è richiesto di provvedere ad immediati interventi sulla rete per garantirne l'efficienza anche in situazioni di emergenza, secondo i rispettivi piani particolareggiati. Va precisato che l’utilizzazione del personale addetto al ripristino delle linee e/o delle utenze è comunque diretta dal rappresentante dell’Ente di gestione.
La funzione provvede, altresì, ad aggiornare costantemente la situazione circa l'efficienza delle reti di distribuzione al fine di garantire la continuità nell’erogazione e la sicurezza delle reti di servizio, e ad assicurare la funzionalità dei servizi nelle aree di emergenza e nelle strutture strategiche. Per quanto riguarda l’attività scolastica la funzione ha il compito di conoscere e verificare l’esistenza dei piani di evacuazione delle scuole e delle aree di attesa di loro pertinenza. Dovrà, inoltre, coordinarsi con i responsabili scolastici, al fine di prevedere una strategia
idonea per il ricongiungimento della popolazione scolastica con le relative famiglie nelle aree di attesa.

Funzione telecomunicazioni

(Enti gestori di reti di telecomunicazioni, Radioamatori, etc.).
La funzione provvede al coordinamento delle attività svolte dalle società di telecomunicazione presenti sul territorio e dalle organizzazioni di volontariato dei radioamatori.
Obiettivo prioritario della funzione è quello di garantire la comunicazione in emergenza anche attraverso l’organizzazione di una rete di telecomunicazioni alternativa non vulnerabile. La funzione provvede, altresì, al censimento delle strutture volontarie radioamatoriali.

Funzione Materiale e Mezzi

(aziende pubbliche e private, amministrazione locale).
La funzione provvede all’aggiornamento costante delle risorse disponibili in situazione di emergenza, attraverso il censimento dei materiali e dei mezzi appartenenti ad enti locali, volontariato, privati ed altre amministrazioni presenti sul territorio. Il responsabile può essere individuato in un dipendente del Comune con mansioni amministrative.
Obiettivo prioritario della funzione è quello di mettere a disposizione le risorse disponibili sulla base delle richieste avanzate dalla altre funzioni. Nel caso in cui la richiesta di materiali e/o mezzi non potesse essere fronteggiata a livello locale, ne informa il Sindaco, che provvederà a rivolgere la richiesta al livello centrale competente. La funzione provvede, tra l’altro, a verificare e prevedere per ogni risorsa il tipo di trasporto ed il tempo di arrivo nell’area dell’intervento.

Funzione strutture operative locali, viabilità

(Forze dell'Ordine presenti nel territorio, Vigili Urbani, VV.F.) .
La funzione provvede al coordinamento di tutte le strutture operative locali, comprese quelle istituzionalmente preposte alla viabilità, secondo quanto previsto dal rispettivo piano particolareggiato. Il responsabile della funzione può essere individuato in un funzionario comunale preposto alla gestione della viabilità. Obiettivo prioritario della funzione è quello di raccordare le attività delle diverse strutture operative impegnate nelle operazioni di presidio del territorio e di informazione, soccorso ed assistenza alla popolazione, monitorandone dislocazione ed interventi. In particolare la funzione si occuperà di predisporre il posizionamento degli uomini e dei mezzi presso i cancelli precedentemente individuati, e di verificare il piano della viabilità,
con cancelli e vie di fuga, in funzione dell’evoluzione dello scenario. Inoltre, la funzione individua, se necessario, percorsi di viabilità alternativa, predisponendo quanto occorre per il deflusso in sicurezza della popolazione da evacuare ed il suo trasferimento nei centri di accoglienza, in coordinamento con le altre funzioni.

Funzione Volontariato

(organizzazioni di volontariato di protezione civile) La funzione provvede al raccordo delle attività dei singoli gruppi comunali ed Organizzazioni di Volontariato sul territorio. Il responsabile può essere individuato tra i componenti delle organizzazioni di Volontariato più rappresentative sul territorio o in un funzionario di Pubblica Amministrazione. Obiettivo prioritario della funzione è quello di redigere un quadro delle risorse in termini di mezzi, materiali, uomini e professionalità in relazione alla specificità delle attività svolte dalle organizzazioni locali, al fine di supportare le operazioni di soccorso ed  assistenza, in coordinamento con le altre funzioni.

La funzione provvede, tra l’altro, a coordinare l'invio di squadre di Volontari nelle aree di attesa per garantire la prima assistenza alla popolazione e successivamente nelle aree di ricovero. Predisporre, altresì, l'invio di squadre di volontari e mette a  disposizione le risorse per le esigenze espresse dalle altre funzioni di supporto.

 

ORGANIZZAZIONE RISORSE UMANE
MEZZI E TIPOLOGIA
TELEFONO
Email
Pubblica Assistenza
Vita - Montecalvo I.
Sede Via Palombaro
Rappresentante legale Tarquinio Lo Casale
22 volontari operativi h.24
2 ambulanze
1 fiat panda (4x4)
1 fiat doblò (7posti)
1 fiat ducato (9
posti)
1 fiat grande punto
0825/819481
331/7154767
 
Pubblica Assistenza
Casalbore
Sede Piazza Roma, 6
Presidente Cocco Alide Francesco
Equipaggio sanitario:
medico, infermiere, 2 soccorritori muniti
di BLSD, 1 soccorritore formatore di BLSD
28 volontari soccorritori BLS di cui 14abilitati BLSD
1 ambulanza 339/6963141  

Funzione censimento danni a persone e cose

(tecnici comunali, ufficio Anagrafe, Vigili Urbani, Comunità Montana, Regione, VV.F.,Gruppi Nazionali e Servizi Tecnici Nazionali)
La funzione provvede al coordinamento delle attività finalizzate ad una ricognizione del danno e delle condizioni di fruibilità dei manufatti presenti sul territorio interessato, al fine di valutare la situazione complessiva determinatasi a seguito dell’evento e valutare gli interventi urgenti. Il responsabile della funzione può essere individuato in un funzionario dell’Ufficio Tecnico Comunale.
Obiettivo prioritario della funzione è quello di provvedere ad una valutazione del danno e dell’agibilità di edifici ed altre strutture, finalizzata anche ad individuare le criticità urgenti per l'emissione delle prime ordinanze di sgombero e degli interventi di somma urgenza, a salvaguardia della pubblica e/o privata incolumità. Tale attività, nella primissima fase dell'emergenza, può essere effettuata attraverso il supporto delle risorse tecniche localmente presenti (tecnici dell’Ufficio Tecnico del Comune, VVF, tecnici locali, etc.). Quindi, in particolare per eventi di eccezionale gravità, nei quali il coordinamento di tali attività viene effettuato a cura delle autorità nazionali e/o regionali, la funzione si raccorda con i Centri Operativi di livello sovraordinato, per l’utilizzo di procedure e strumenti di analisi e valutazione eventualmente previsti dalle normative vigenti, in relazione alla tipologia di evento. In questo caso, il responsabile della funzione, dopo aver disposto i primi urgenti accertamenti, si collegherà a tali strutture di coordinamento.

Funzione sanità, assistenza sociale e veterinaria

(A.S.L., C.R.I., Volontariato Socio Sanitario, 118)
La funzione gestisce tutte le problematiche relative agli aspetti socio-sanitari dell'emergenza. Il responsabile può essere individuato in un rappresentante del Servizio Sanitario con dislocazione sul territorio comunale. Obiettivo prioritario della funzione è quello di coordinare le attività svolte dai responsabili della Sanità locale e delle Organizzazioni di Volontariato che operano nel  settore sanitario locale.
La funzione provvede, tra l’altro, al censimento in tempo reale della popolazione presente nelle strutture sanitarie a rischio e verifica la disponibilità delle strutture deputate ad accoglierne i pazienti in trasferimento. Assicura l’assistenza sanitaria e psicologica durante la fase di soccorso ed evacuazione della popolazione nelle aree di attesa e di ricovero.

Garantisce, altresì, la messa in sicurezza del patrimonio zootecnico.

STRUTTURA UBICAZIONE REFERENTE TEL.
Email
ASL Distretto Ariano I. Piazza Mazzini Medico di Turno 0825/877660
0825/877671
 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Presidio Ospedaliero Ariano I. “Sant’Ottone Frangipane” Corso Vittorio
Emanuele
 Centralino  0825/877111  
Piano di Zona Antenna Sociale
Ariano I.
Corso Europa – Palazzo Maresca Referente Montecalvo
I. - Lanza Doriana -
Referente Casalbore -
Ruccio Rosanna
0825/875302
0825/873274
333/4549655
333/9583911
 
Poliambulatorio Medico Centro di Montecalvo I. Largo Giovanni
Falcone
Centralino 0825/818526  
Guardia Medica Montecalvo I. Via Palombaro Medico di turno 0825/818325  
Studio Medico Casalbore Viale Cesare
Battisti
Medico di turno (solo in orario di visita)
Dott. Savino A.
Dott. Ninfadoro L.
Dott. Manganiello M.
Dott. Pagliaro R.
Dott. Nisco C.
338/3335216
338/1882550
339/3097930
338/1897854
339/3659313