Font Size

SCREEN

Profile

Layout

Menu Style

Cpanel

Protezione Civile

Contatta il nostro ufficio

 

Orario apertura:8:30 - 13:00

Giorni: dal Lunedì al Sabato

 

Dirigente

foto non disponibile

Xxxxxx Yyyyyy

Dati del dirigente non disponibili

 

ULTIMI TERREMOTI

  • 2020-07-10 09:24:26 UTC - Magnitude(ML) 0.9 - 5 km SE Capitignano (AQ)
  • 2020-07-10 09:04:24 UTC - Magnitude(ML) 0.9 - 8 km E Norcia (PG)
  • 2020-07-10 08:39:26 UTC - Magnitude(ML) 1.0 - 2 km NE Accumoli (RI)

Rischio Incendi Boschivi

Fase di Allarme

  PRESIDIO OPERATIVO
Indicatori evento - Incendio in atto che ormai è interno alla “fascia perimetrale”.
Il sindaco - Fa attivare il sistema di allarme e predispone l’evacuazione della popolazione;
- Emana le ordinanze di sgombero, per l’evacuazione;
- Coordina le operazioni del COC;
- Provvede alle comunicazioni alla popolazione, secondo i meccanismi previsti;
- Delibera la fine allarme ed il ritorno della popolazione alle proprie case.
Il responsabile della P.C. Comunale  

Supporto 1 -

Funzione Tecnica e di Pianificazione.

Il Referente

- Stabilisce e mantiene i contatti con la SORU, la Sala Operativa della Prefettura , la Sala Operativa della Provincia , i comuni limitrofi, le strutture locali di CC, VV, GdF, CFS, CP, informandoli dell’avvenuta attivazione della fase di allarme;

- Riceve gli allertamenti trasmessi dalla SORU e dalla Prefettura;

- Mantiene il contatto con i responsabili dell’intervento tecnico urgente DOS (Direttore delle Operazioni di Spegnimento);


- Organizza sopralluoghi per la valutazione del rischio residuo e per il censimento dei danni;

- Mantiene costantemente i contatti e valuta le informazioni proventi dal Presidio Territoriale;

- Aggiorna lo scenario sulla base delle osservazioni del presidio territoriale;

- Organizza sopralluoghi per la valutazione del rischio residuo e per il censimento dei danni.

Il Referente del presidio Territoriale:

- Fornisce indicazioni al COC sull’eventualità di rischi residui, sulla fruibilità della rete viaria e si pone a disposizione per i sopralluoghi e il censimento dei danni;

- Mantiene i contatti con le squadre componenti il presidio e ne dispone la dislocazione in area sicura limitrofa all’evento;

Il referente funzione di supporto 2, Sanità, Assistenza sociale e Veterinaria:

- Raccorda l’attività delle diverse componenti sanitarie locali;

- Verifica l’assistenza sanitaria e psicologica con l’invio dei PMA presso le area di emergenza;

- Coordina le squadre di volontari presso le abitazioni delle persone non autosufficienti;

- Provvede alla messa in sicurezza del patrimonio zootecnico;

- Attiva il supporto psicologico di emergenza per gli evacuati.

Il referente funzione di supporto 3, Volontariato:

- Dispone dei volontari per il supporto alle attività della polizia municipale e delle altre strutture operative;

- Invia il volontariato alle aree di accoglienza;


- Al termine delle operazioni di evacuazione verifica il rientro di tutto il personale attivato eccetto quello dislocato presso le aree di ricovero o di ammassamento e quello impegnato nelle operazioni di spegnimento.

Il referente funzione di supporto 4, Materiali e Mezzi:

- Invia i materiali ed i mezzi necessari ad assicurare l’assistenza alla popolazione presso i centri di accoglienza per il trasporto della popolazione nelle aree di accoglienza;


- Mobilita le ditte preventivamente individuate per assicurare il primo intervento;


- Coordina la sistemazione presso le aree di accoglienza dei materiali forniti dalla Regione, dalla Prefettura e dalla Provincia.

Il referente funzione di supporto 5, Servizi Essenziali:

- Assicura la funzionalità e la messa in sicurezza dei servizi essenziali di competenza comunale, in particolare presso l’area di ricovero “Scuola Elementare”;

- Verifica che i responsabili dei servizi a rete abbiano predisposto misure di emergenza per gli impianti di loro competenza;


- Dispone e verifica la messa in sicurezza di tutto il personale impiegato.

Il referente funzione di supporto 6, censimento danni a persone e cose:

- Provvede al coordinamento delle attività finalizzate ad una ricognizione del danno e delle condizioni di fruibilità dei manufatti presenti sul territorio interessato, al fine di valutare la situazione complessiva determinatasi a seguito dell’evento e valutare gli interventi urgenti;


- Provvede ad una valutazione del danno e dell’agibilità di edifici ed altre strutture;


- Individua le criticità urgenti per l'emissione delle prime ordinanze di sgombero e degli interventi di somma urgenza, a salvaguardia della pubblica e/o privata incolumità.

- Dispone i primi urgenti accertamenti;

- Si collegherà alle strutture di coordinamento.

Il referente funzione di supporto 7, Strutture Operative locali e Viabilità:

- Dirama attraverso i megafoni e le sirene dell’autopattuglia il segnale di allarme e di evacuazione della popolazione;

- Vigila sul corretto deflusso del traffico esternamente e internamente all’area urbana;


- Garantisce il trasporto della popolazione alle aree di attesa ed alle aree diaccoglienza.


- Accerta l’avvenuta completa evacuazione delle aree a rischio;

- Coordinandosi con i CC di competenza, predispone squadre di vigilanza per gli edifici evacuati;

- Posiziona uomini e mezzi presso i cancelli individuati per controllare il deflusso
della popolazione.

Il referente funzione di supporto 7, Strutture Operative locali e Viabilità:

- Provvede ad attivare il sistema di allarme e predispone l’evacuazione della popolazione;

- Coordina le attività di evacuazione della popolazione delle aree a rischio;

- Provvede al censimento della popolazione evacuata;

- Garantisce la prima assistenza e le informazioni nelle aree di attesa;

- Provvede al ricongiungimento delle famiglie;

- Fornisce le informazioni circa l’evoluzione del fenomeno in atto e la risposta del sistema di Protezione Civile;

Il referente funzione di supporto 8, Telecomunicazioni: - Garantisce l’affidabilità e l’efficacia delle comunicazioni.
Il referente funzione di supporto 9, Assistenza alla popolazione:

- Coordina le attività di evacuazione della popolazione delle aree a rischio;


- Provvede al censimento della popolazione evacuata;

- Garantisce la prima assistenza e le informazioni nelle aree di attesa;

- Provvede al ricongiungimento delle famiglie;

- Fornisce le informazioni circa l’evoluzione del fenomeno in atto e la risposta del sistema di Protezione Civile;

Il Responsabile della struttura di segreteria e gestione dati: - Collabora all’interno del COC nella predisposizione della modulistica e del
protocollo.
L’addetto Stampa: - Prepara comunicati e mantiene i rapporti con i mass-media.
Il Responsabile della Sala Operativa: - Si pone a disposizione del C.O.C. per coadiuvare tecnicamente le attività di ogni singola Funzione di supporto.
Comunicazione alla popolazione: Si deve prevedere la diramazione dell’avviso di allarme e di evacuazione della popolazione, a tal fine, oltre all’utilizzo delle staffette altoparlanti, comunicazioni radio/televisive, e punti avanzati di incontro, si può inviare un segnale tramite il suono continuo delle sirene, per un periodo di circa 15 minuti. Il cessato allarme deve essere comunicato alla popolazione con i mezzi usuali, sopra citati.